Besedila pesmi

Francesco De Gregori - Gesù Bambino

 

 

Gesù piccino picciò Gesù Bambino

fa che venga la guerra prima che si può

fa che sia pulita come una ferita piccina picciò

fa che sia breve come un fiocco di neve

e fa che si porti via la mala morte e la malattia

fa che duri poco e che sia come un gioco.

Tu che conosci la stazione

e tutti quelli che ci vanno a dormire

fagli avere l'occasione di potere anche loro partire

partire senza biglietto, senza biglietto volare via

per essere davvero liberi non occorre la ferrovia

e fa che piova un po' di meno

sopra a quelli che non hanno l'ombrello

e fa che dopo questa guerra il tempo sia più bello.

Gesù piccino picciò Gesù bambino comprato a rate

chissà se questa guerra potrà finire prima dell'estate

perch? sarebbe bello spogliarci tutti e andare al mare

e avere sotto gli occhi e dentro al cuore

tanti giorni ancora da passare

e ad ogni compleanno guardare il cielo ed essere

d'accordo

e non avere più paura, la paura è soltanto un ricordo.

Gesù piccino picciò Gesù Bambino alla deriva

se questa guerra deve proprio farsi fa che non sia

cattiva

tu che le hai viste tutte

e sai che tutto non è ancora niente

se questa guerra deve proprio farsi

fa che non la faccia la gente

e poi perdona tutti quanti, tutti quanti tranne qualcuno

e poi quando sarà finita

fa che non la ricordi nessuno

e poi quando sarà finita

fa che non la ricordi nessuno.

 

 

 

Poiščete lahko tudi vsa besedila izvajalca Francesco De Gregori, ali pa se vrnete na prvo stran iskanika besedil, kjer si lahko pomagate tudi z značkami besedil in tako poiščete še kakšno drugo besedilo.



Podobna besedila pesmi:
- Francesco De Gregori - Il '56
- A guardare nei ricordi sembra ancora ieri che salivo su una sedia per guardare i treni, da di..

- Francesco De Gregori - Titanic
- La prima classe costa mille lire la seconda cento la terza dolore spavento e puzza di sudore ..

- Francesco De Gregori - Due Zingari
- E questa sera mi piace così, con queste stelle appiccicate al cielo, la lama del coltell..

- Francesco De Gregori - La Campana
- La campana ha suonato tutto il giorno, là dove i cani hanno abbaiato, io ho pianto lacri..

- Francesco De Gregori - Renoir
- Gli aerei stanno al cielo come le navi al mare, come il sole all'orizzonte la sera, come..

- Francesco De Gregori - L'impiccato
- Uno l'hanno preso ieri sera, giovane giovane, e figlio di buona donna era. Figlio di buo..

- Francesco De Gregori - Natale
- C'è la luna sui tetti e c'è la notte per strada le ragazze ritornano in t..

- Francesco De Gregori - Generale
- Generale dietro la collina ci sta la notte crucca e assassina e in mezzo al prato c'..

- Francesco De Gregori - Rimmel
- E qualcosa rimane, tra le pagine chiare e le pagine scure e cancello il tuo nome dalla mia fa..

- Francesco De Gregori - Souvenir
- Niente luna questa sera, niente gatti sopra il tetto, i miei sogni sono tutti rotolati sotto ..