Besedila pesmi

Francesco De Gregori - Stella Stellina

 

 



Nata sono nata nell'Africa d'Italia

in qualche posto in qualche modo sono pure cresciuta

non c'erano chitarre ai miei tempi

non c'erano chitarre da suonare

ma fili d'erba quanti ne volevi tu

da strappare e poi soffiare

e si la notte ti potevi fidanzare con la luce

dei treni che fischiavano lontano.

Probabilmente cominciò con la corriera o con la

ferrovia

un uomo chiuse lo sportello e la campagna volò via

avevi unghie laccate sopra mani da contadina

e due orecchini di corallo di quando eri ragazzina

e ti leggevi i libri che parlavano solo d'amore

e poi chissà che altro aveva dentro al cuore.

E un anno passa, un anno vola, un anno cambia faccia

è un città che morde, che protegge, e che minaccia

è un uomo con il cappello che ti accompagna alla

fermata

e tu che prendi la sua mano e pensi adesso

si che sono innamorata

e non importa niente se capisci che non era vero

c'è sempre tempo per un'altra mano

e per un sogno ancora intero

prendila come viene, prendila come vuoi

non ti impicciare più della tua vita

che non sono affari tuoi

prendila come viene, prendila come va

stella stellina, stella cadente, stella stella.

 

 

 

Poiščete lahko tudi vsa besedila izvajalca Francesco De Gregori, ali pa se vrnete na prvo stran iskanika besedil, kjer si lahko pomagate tudi z značkami besedil in tako poiščete še kakšno drugo besedilo.



Podobna besedila pesmi:
- Francesco De Gregori - Stella Della Strada
- Vieni insieme a me stasera Stella della Strada Guardami la notte intera Tienimi a bada E asco..

- Francesco De Gregori - Il '56
- A guardare nei ricordi sembra ancora ieri che salivo su una sedia per guardare i treni, da di..

- Francesco De Gregori - Titanic
- La prima classe costa mille lire la seconda cento la terza dolore spavento e puzza di sudore ..

- Francesco De Gregori - Due Zingari
- E questa sera mi piace così, con queste stelle appiccicate al cielo, la lama del coltell..

- Francesco De Gregori - La Campana
- La campana ha suonato tutto il giorno, là dove i cani hanno abbaiato, io ho pianto lacri..

- Francesco De Gregori - Renoir
- Gli aerei stanno al cielo come le navi al mare, come il sole all'orizzonte la sera, come..

- Francesco De Gregori - L'impiccato
- Uno l'hanno preso ieri sera, giovane giovane, e figlio di buona donna era. Figlio di buo..

- Francesco De Gregori - Natale
- C'è la luna sui tetti e c'è la notte per strada le ragazze ritornano in t..

- Francesco De Gregori - Generale
- Generale dietro la collina ci sta la notte crucca e assassina e in mezzo al prato c'..

- Francesco De Gregori - Rimmel
- E qualcosa rimane, tra le pagine chiare e le pagine scure e cancello il tuo nome dalla mia fa..